Il progetto

Piccola orchestra dei popoli Vittorio Baldoni

Al centro la pluralità etnica e culturale, come valore di scambio e di crescita

La Piccola Orchestra dei Popoli Vittorio Baldoni è un progetto che nasce dall’esperienza maturata nella Fondazione sin dalla sua nascita, per sostenere bambini e ragazzi provenienti da contesti di emarginazione attraverso la musica.  Il progetto ha coinvolto alcuni grandi artisti, tra cui Franco Battiato, Nicola Piovani, Eugenio Finardi.

A partire da quest’anno il progetto è interamente dedicato ai bambini delle scuole primarie di primo grado, perché possa nascere la “Piccola Orchestra dei Popoli Vittorio Baldoni” che coinvolgerà bambini provenienti da diverse parti del mondo. 

Questo progetto, che vuole mettere al centro l’importanza della pluralità etnica e culturale come valore di scambio e di crescita per ogni bambino, è nato in collaborazione con la scuola Luigi Cadorna di Milano, quartiere fortemente multietnico in cui la povertà culturale e sociale è diffusa. La “Piccola Orchestra dei Popoli Vittorio Baldoni” attiverà laboratori di musica, teatro, scenografia, canto, scrittura e composizione musicale a favore di bambini di età compresa fra gli 8 e gli 11 anni. Il nostro obiettivo è quello di replicare questo progetto di integrazione multiculturale attraverso la musica in quartieri in cui è diffusa la povertà sociale ed educativa grazie alla collaborazione con Song-Sistema Lombardia e altri partner internazionali come Dream Orchestra” (Svezia), “ElSistema Greece” (Grecia), “Hangarmusik” (Germania).

Cosa puoi fare

Adotta un progetto

Aiutaci a sostenere l'orchestra dei piccoli, grande come il mondo. Sostieni un anno di lezioni di musica per un bambino o l’acquisto di uno strumento.