Il progetto

Laboratori del suono

L'arte che cura

I laboratori sonori nascono con la volontà di migliorare la qualità della vita dei piccoli pazienti e di chi presta loro cure: obiettivo centrale del progetto è, pertanto, l’umanizzazione del percorso terapeutico.

Lo stato di “ben-essere” non può prescindere dalla dimensione della relazione con sé stessi e con gli altri ed il suo raggiungimento è profondamente legato a una dimensione emotiva ed empatica che bilancia gli stati di instabilità e incertezza generati dalla malattia.

Pensiero costruttivo, creatività e fantasia, sono le forze che possono portare al raggiungimento e al mantenimento di questo stato di coscienza. 

Il progetto, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Sanità, ha un comitato scientifico di cui sono parte, tra gli altri, Arnoldo Mosca Mondadori, Marco Morricone e Domenico Giani. I laboratori del Suono, pensati e diretti da Monica Volpini, sono coordinati dal Maestro Giorgio Albiani, che dirige i docenti di pedagogia musicale all’interno della Casa Museo del Petrarca ad Arezzo.

Cosa puoi fare

Adotta un progetto

Grazie al tuo dono, molti bambini in ospedale potranno trovare pace grazie ai laboratori del suono.