Amici della Fondazione

Gli amici della Fondazione possono avere un ruolo speciale per lo sviluppo e la crescita dei progetti della Fondazione in Italia e nel mondo. Con il loro aiuto sarà possibile:

  1. Progettare e implementare nuovi laboratori di ostie in diversi Paesi del mondo con due obiettivi principali: coinvolgere persone fragili dando loro una nuova dignità attraverso il lavoro e testimoniare una cultura eucaristica che sappia diffondere a credenti e non credenti il mistero della presenza di Cristo nell’Eucaristia;
  2. Condividere e organizzare il viaggio della Croce di Lampedusa, costruita con il legno delle barche affondate, in quei Paesi dove la gente scappa a causa di guerre e fame. Con questi viaggi vogliamo essere testimoni di un’umanità in fuga che soffre e lottare per la speranza e il riscatto di questi popoli.
  3. Consentire a molti bambini provenienti da tutto il mondo e in emergenza sociale, di poter partecipare al progetto della Piccola Orchestra dei Popoli Vittorio Baldoni;
  4. Partecipare alle diverse iniziative della Fondazione anche nella fase di proposta, di progettazione e di verifica dei risultati attesi.

Amici artisti

È grazie al sostegno e al contributo di molti amici artisti che possiamo continuare a diffondere lo spirito e la missione della Fondazione Casa dello Spirito e delle Arti. Questi artisti con il loro talento e le loro opere contribuiscono allo sviluppo umano e spirituale di molte persone in stato di difficoltà. È con loro che vogliamo creare una comunità di artisti che passino il testimone a tante persone in stato di disagio provenienti da tutto il mondo e incoraggiarli a esprimere il proprio mondo interiore attraverso le arti.

Grazie a:

Mimmo Paladino per il Crocifisso, a Pietro Coletta per l’opera “Kairos” e al loro dittico “Morte e Resurrezione dell’Uomo”, a Jannis Kounellis per il violino con le corde di filo spinato e a Ennio Morricone per la composizione “La Voce dei sommersi” ispirata dalla Croce di Lampedusa.
Altre firme che ci hanno accompagnato nel nostro impegno quotidiano: Alda Merini, Getulio Alviani, Ermanno Olmi, Carla Accardi, Gianna Nannini, Michelangelo Pistoletto, Carlo Crivelli.